SENTIERO NOVARA
TAPPE  17^ - 18^
SORISO - CAVALLIRIO - GHEMME
 

 

17^ Tappa: Soriso - Cavallirio
lunghezza: km 15
tipologia: strada asfaltata, strada forestale, mulattiera
tempo di percorrenza: ore 4.50
dislivello: salita m 496, discesa m 581
Da Soriso (m 452) si va alla Madonna della Gelata (chiesa del XVII secolo) e s’imbocca il sentiero con segnavia 791, che presto si lascia per il 793, quindi il 792 e, a sinistra, il 790. Al monte Ciotino si entra nel Parco Naturale del Monte Fenera, deviando a sinistra sul sentiero 798, che si segue fino a San Bernardo (m 775), incrocio di cinque sentieri: preso a sinistra il 777 e poi il 778 si raggiungono Montalbano (resti del castello del XV secolo) e la chiesa di San Gaudenzio, a Boca, da cui il sentiero 785 porta a Cavallirio (m.367).

18^ Tappa: Cavallirio - Ghemme
lunghezza: km 12
tipologia: strada asfaltata, strada bianca
tempo di percorrenza: ore 3.30
dislivello: salita m 70, discesa m 196
Dall’incrocio della SP31 con via Gramsci, a Cavallirio (m 367), si scende verso Prato Sesia, tenendo alla destra la collina di Sopramonte (resti del castello medievale). Si prosegue su sentieri e strade bianche che corrono paralleli alla SP299, seppur a distanza, superando la SP142 (su cui si procede per un tratto verso Cureggio), Romagnano (abbazia di San Silano del IX-X secolo, villa Caccia del XIX), l’autostrada A26, la cascina Cavenago (XVII secolo), sulla dorsale morenica che sovrasta Ghemme (m 241; ricetto medievale).

 
 
RITORNO  ALL'INDICE DELLE TAPPE
 
RITORNO ALLA PRIMA PAGINA